Prodotti GORE-TEX®

 

 

Abbigliamento tecnico GORE-TEX®
Abbigliamento contro il calore e la fiamma
Calzature
Guanti GORE-TEX®

Importante: Gli altri componenti dell’indumento possono essere compromessi dal tipo di manutenzione riservata a uno specifico tessuto. Controllare l'etichetta per la cura del prodotto prima di iniziare.

Manutenzione regolare

  • Mantenere pulito l'abbigliamento protettivo.
  • Olio, grasso e depositi di polvere possono compromettere la funzione protettiva.
  • Non rimuovere lo sporco persistente sfregando.
Lavaggio

Gli indumenti protettivi devono essere lavati separatamente per evitare depositi di materia estranea (ad esempio, lanugine o pelucchi di cotone) sul tessuto esterno. Questo impedisce anche la diffusione della contaminazione nell’ambiente circostante. Lavare gli indumenti protettivi per il verso dritto (strisce riflettenti verso l'esterno) per ottenere risultati di pulizia ottimali. Prima di lavare, rimuovere le parti metalliche staccabili (ad esempio ganci a molla) e le scritte dalla schiena e svuotare le tasche. Chiudere e coprire tutte le chiusure in Velcro® per evitare depositi di materia estranea o danni ai tessuti. Utilizzare la capacità di carico della lavatrice secondo le istruzioni del produttore. Non riempire la lavatrice oltre i 2/3 del volume del cestello. Temperatura di lavaggio: Per una corretta cura e lavaggio dei capi, seguire le istruzioni del produttore. Programma di lavaggio: programma di pulizia profonda ad acqua con prelavaggio. Nelle lavatrici domestiche usare programmi speciali e detersivi specifici.

Detersivo
Usare i detersivi per capi colorati disponibili in commercio. Non usare detersivi con un pH molto alto o molto basso. Non candeggiare. Non usare ammorbidente.
Rimozione delle macchie
Fare un ciclo di prelavaggio. Seguire le istruzioni di prelavaggio del produttore. Sciacquare bene.
Risciacquo

Tutti i residui di detersivo alcalini ed eventualmente infiammabili devono essere eliminati durante il processo di risciacquo.Per rimuoverli completamente servono quattro risciacqui. I programmi di lavaggio convenzionali prevedono tre risciacqui. In questo caso, ripetere il programma di risciacquo.

Centrifuga
Gli indumenti protettivi possono essere centrifugati. Rivoltare i capi (fodera isolante verso l'esterno).
Candeggio
Non candeggiare. La candeggina strappa gli indumenti senza avere un effetto sbiancante.
Asciugatura

Gli indumenti protettivi possono essere asciugati a tamburo. Questo metodo è consigliato per mantenere a lungo il trattamento idrorepellente dei capi. Nell'asciugatrice i capi non devono essere rivoltati (strisce riflettenti all'esterno).

Stiratura

Stirare a media temperatura (due tacche) senza vapore. Coprire le strisce riflettenti con un panno prima di stirare in modo da proteggerle.

Pulitura a secco

Non usare detersivi o additivi con un pH molto alto o molto basso. Prima della pulitura, chiudere e coprire tutte le chiusure in Velcro® per evitare depositi di materia estranea o danni ai tessuti. La pulizia a secco è consigliata per gli indumenti protettivi molto sporchi. Questo metodo è particolarmente efficace per le macchie che non sono idrosolubili (es. olio, grasso e bitume). Evitare il sapone per pulitura a secco. La pulizia a secco deve essere eseguita solo da uno specialista. Si consiglia di pulire con percloroetilene (PER) o idrocarburo. Prima di utilizzare nuovamente gli indumenti protettivi, controllare che sia stato completamente eliminato qualsiasi solvente. Assicurarsi che non ci siano etichette pinzate ai capi poiché potrebbero danneggiare la membrana GORE-TEX®.

Conservazione
Per evitare lo scolorimento, l'abbigliamento protettivo non deve essere conservato alla luce del sole né esposto ad altre fonti di luce UV. Non riporre l'abbigliamento protettivo da bagnato. E' responsabilità di chi li indossa garantire che gli indumenti protettivi siano integri e perfettamente funzionanti in ogni momento durante il ciclo di vita del prodotto.
Eliminazione

L'abbigliamento non più in uso può essere riciclato dopo essere stato pulito seguendo le istruzioni riportate sopra. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore dell'abbigliamento.

Importante: Gli altri componenti dell’indumento possono essere compromessi dal tipo di manutenzione riservata a uno specifico tessuto. Controllare l'etichetta per la cura del prodotto prima di iniziare.

Manutenzione regolare

  • Mantenere pulito l'abbigliamento protettivo.
  • Olio, grasso e depositi di polvere possono compromettere la funzione protettiva.
  • Non sfregare per rimuovere lo sporco persistente.
Lavaggio

Gli indumenti protettivi devono essere lavati separatamente per evitare depositi di materia estranea (ad esempio, lanugine o pelucchi di cotone) sul tessuto esterno. Questo impedisce anche la diffusione della contaminazione nell’ambiente circostante. Lavare gli indumenti protettivi per il verso dritto (strisce riflettenti verso l'esterno) per ottenere risultati di pulizia ottimali. Prima di lavare, rimuovere le parti metalliche staccabili (ad esempio ganci a molla) e le scritte dalla schiena e svuotare le tasche. Chiudere e coprire tutte le chiusure in Velcro® per evitare depositi di materia estranea o danni ai tessuti. Utilizzare la capacità di carico della lavatrice secondo le istruzioni del produttore. Non riempire la lavatrice oltre i 2/3 del volume del cestello. Temperatura di lavaggio: Per una corretta cura e lavaggio dei capi, seguire le istruzioni del produttore. Programma di lavaggio: programma di pulizia profonda ad acqua con prelavaggio. Nelle lavatrici domestiche usare programmi speciali e detersivi specifici.

Detersivo

Usare i detersivi per capi colorati disponibili in commercio. Non usare detersivi con un pH molto alto o molto basso. Non candeggiare. Non usare ammorbidente.

Rimozione delle macchie
Fare un ciclo di prelavaggio. Seguire le istruzioni di prelavaggio del produttore. Sciacquare bene.
Risciacquo

Tutti i residui di detersivo alcalini ed eventualmente infiammabili devono essere eliminati durante il processo di risciacquo.Per rimuoverli completamente servono quattro risciacqui. I programmi di lavaggio convenzionali prevedono tre risciacqui. In questo caso, ripetere il programma di risciacquo.

Centrifuga
Gli indumenti protettivi possono essere centrifugati. Rivoltare i capi (fodera isolante verso l'esterno).
Candeggio
Non candeggiare. La candeggina strappa gli indumenti senza avere un effetto sbiancante.
Asciugatura

Gli indumenti protettivi possono essere asciugati a tamburo. Questo metodo è consigliato per mantenere a lungo il trattamento idrorepellente dei capi. Nell'asciugatrice i capi non devono essere rivoltati (strisce riflettenti all'esterno).

Stiratura

Stirare a media temperatura (due tacche) senza vapore.

Coprire le strisce riflettenti con un panno prima di stirare in modo da proteggerle.

Pulitura a secco

Non usare detersivi o additivi con un pH molto alto o molto basso. Prima della pulitura, chiudere e coprire tutte le chiusure in Velcro® per evitare depositi di materia estranea o danni ai tessuti. La pulizia a secco è consigliata per gli indumenti protettivi molto sporchi. Questo metodo è particolarmente efficace per le macchie che non sono idrosolubili (es. olio, grasso e bitume). Evitare il sapone per pulitura a secco. La pulizia a secco deve essere eseguita solo da uno specialista. Si consiglia di pulire con percloroetilene (PER) o idrocarburo. Prima di utilizzare nuovamente gli indumenti protettivi, controllare che sia stato completamente eliminato qualsiasi solvente. Assicurarsi che non ci siano etichette pinzate ai capi poiché potrebbero danneggiare la membrana GORE-TEX®.

Conservazione

Per evitare lo scolorimento, l'abbigliamento protettivo non deve essere conservato alla luce del sole né esposto ad altre fonti di luce UV. Non riporre l'abbigliamento protettivo da bagnato. E' responsabilità di chi li indossa garantire che gli indumenti protettivi siano integri e perfettamente funzionanti in ogni momento durante il ciclo di vita del prodotto. I capi difettosi devono essere eliminati.

Eliminazione

L'abbigliamento non più in uso può essere riciclato dopo essere stato pulito seguendo le istruzioni riportate sopra. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore dell'abbigliamento.

Pulizia
Pulire l'esterno con un panno o una spazzola e con abbondante acqua. Il produttore potrebbe consigliare un trattamento per la cura della pelle. Rimuovere sabbia, sassi e sporco dall'interno della calzatura. Rimuovere e scuotere il plantare, se possibile.
Asciugatura
Far asciugare all'aria a temperature moderate. Evitare il calore diretto. Le asciugatrici a convezione per le calzature funzionano bene.
Rimozione delle macchie
Seguire le istruzioni del produttore.
Lavaggio
Guanti in tessuto: Seguire le istruzioni del produttore. Lavare a mano o in lavatrice in acqua tiepida. Strizzare l’acqua dalla punta delle dita fino al polso. Non torcere. Guanti in pelle e guanti misto pelle/tessuto. Seguire le istruzioni del produttore.
Pulitura a secco
Seguire le istruzioni del produttore.
Asciugatura
Stendere ad asciugare i guanti con le dita rivolte verso l'alto.
Rimozione delle macchie
Fare un ciclo di prelavaggio. Seguire le istruzioni di prelavaggio del produttore. Sciacquare bene.