Trail Runner

Daniel Jung

RALLENTARE PER POI ACCELERARE

Daniel Jung è un noto campione di ultra running. Il suo metodo: rallentare in discesa per poi accelerare in salita, diminuendo il ritmo prima di una competizione. La settimana prima della gara si limita ad un paio di corsette leggere, oppure ad una camminata o arrampicata poco impegnative. Trentacinque anni, ha conquistato il podio della South Tyrol Ultra SkyRace, dei World Ultra Trail Running Championships e di numerose altre competizioni. Nel 2018 sono cambiate un po' di cose e affronta distanze più brevi. 

Qual è stato il successo più grande della tua vita? O della scorsa settimana?

Il 2016 è stato un anno memorabile. Ho partecipato a 12 gare. Alcune volte le mie prestazioni non sono state ottimali. È stato davvero impegnativo. Ma ho imparato molto ascoltando attentamente il mio corpo. Fino a che punto posso spingermi. I segnali di quando ho oltrepassato il limite. Ed ho avuto occasione di conoscere nuove culture lungo il mio percorso. Sono fortunato perché posso unire tutto questo attraverso la corsa. 

Che cosa ti spinge ogni volta ad accettare la sfida, a scoprire di più, a fare nuove esperienze?

La natura. C’è tanta libertà nella natura. Pace. Durante le corse ci sono sempre momenti difficili da affrontare. Tutto ciò di cui ho bisogno lo trovo guardandomi intorno. Non è facile, ma ne vale davvero la pena. Ho conosciuto le montagne per la prima volta quando correvo in mountain bike. Non si tratta semplicemente di scalare una montagna. Molti riescono in questa impresa. Si tratta di cogliere la sua personalità. La sua imprevedibilità. 

Perché usi l’abbigliamento GORE-TEX?

Funzionalità. Mi serve un'attrezzatura che funzioni, soprattutto nelle gare più lunghe. A volte corro per giorni, dormendo poco o niente. Solo con i vestiti che porto addosso. Sono proprio questi vestiti che devono condurmi al traguardo. 

In due parole. Pensi di essere “nato per...”?

Sono nato per le lunghe distanze: più sono lunghe, meglio è. Questo sono io.
 

A volte mi piace correre solo per il gusto di farlo. Andare avanti senza fermarmi mai. È una sensazione completamente diversa. Ho bisogno dell'attrezzatura giusta. La mia giacca GORE-TEX non è semplicemente una giacca da corsa. È la consapevolezza che, se sono fuori, posso restare fuori se lo desidero. Il tempo è imprevedibile. Io devo essere pronto. Se piove, l'acqua scivola via. Posso continuare a correre, niente mi rallenta o mi trattiene.

Daniel Jung

Trail Runner

Successi e traguardi più importanti
  • 3° posto: Glencloe Skyline, Scozia 52km/4.750m
  • Tiroler Höhenweg 200km, 14.000m di dislivello
  • 1° posto: Ultra Trail Atlas Toubkal (UTAT), Marocco 105km, 3.550m di dislivello 
  • 2° posto: Hong Kong 100 durante il World Ultra Trail Running Championship 100km, 4.500m di dislivello
  • 1° posto: GORE-TEX Transalpine Run: otto giorni attraverso Germania, Austria, Svizzera, Italia. 
  • 1° posto, nuovo record trail running: Ultra SkyRace, Sud Tirolo, Italia 121km, 7.554m di dislivello. 
  • 1° posto, nuovo record trail running: Dolomiti Extreme Trail,Val di Zoldo, Italia 103km, 3.800m di dislivello.