Alex Megos
Scalatore

Alex Megos

SPENSIERATO, MA CONCENTRATO

Dai più duri percorsi su roccia alle prese più difficili, Alex Megos è un esempio di concentrazione. Ha conquistato la scena internazionale dell’arrampicata quando, a soli 19 anni, è stato il primo a scalare un percorso di grado 9a: l’Estado Crítico a Siurana, Spagna. Da allora, l’amore di Alex per il duro allenamento indoor con l’uso di piccoli appigli di legno gli ha permesso di trionfare sui percorsi rocciosi più impegnativi di tutto il mondo. Ha completato innumerevoli scalate difficili, molte delle quali in tempo record e dopo pochi tentativi. Alex si diverte anche a gareggiare di tanto in tanto. Recentemente ha ottenuto il terzo posto ai Campionati Mondiali di arrampicata (specialità: lead).

Qual è stato il successo più grande della tua vita? O della scorsa settimana?

Il successo più grande della mia vita è poter vivere da scalatore! Il mio migliore risultato da scalatore è stata la prima scalata di Perfecto Mundo, il quarto percorso di grado 9b+ del mondo. Nessun percorso mi era mai costato tanta fatica. Passione, dedizione e concentrazione. Ho dovuto usare tutte le mie risorse, ma ne è valsa la pena.

Che cosa ti spinge ogni volta ad accettare la sfida, a superare i limiti, a fare nuove esperienze?

Semplicemente, amo quello che faccio. Scalare è praticamente tutta la mia vita. Mi permette di unire sport, natura, fisica, forza mentale, viaggi, competizioni — con me stesso o con altri scalatori. Posso definire i miei obiettivi personali, concentrarmi, provare a raggiungerli e superare i miei limiti. Ci sono così tante cose da vedere, luoghi da visitare e percorsi da trovare (e conquistare). Sono ragioni sufficienti per continuare a fare nuove esperienze, credo.

Perché usi le attrezzature GORE-TEX?

I prodotti GORE-TEX mi permettono di fare di più e di preoccuparmi di meno. In realtà, non voglio dover pensare più di tanto alle attrezzature. Hanno un compito da svolgere, e io ho il mio. Voglio pensare esclusivamente a scalare. La corda deve arrestare la mia caduta. Il gesso asciugarmi le dita. Lo zaino contenere l’attrezzatura. La giacca mantenermi caldo e asciutto. Gli scarponi proteggermi dalla roccia. Tutto deve funzionare come previsto. Questo è l’importante.

In 10 parole. Pensi di essere “nato per...”?

Afferrarmi a ogni appiglio. Completare percorsi difficili. E forse ispirare i giovani a scalare e porsi dei traguardi personali indipendentemente dal loro livello (scusa, sono più di dieci parole!).

Quando scalo, porto con me solo il minimo indispensabile. E questo include sempre la mia giacca GORE-TEX. Non pesa quasi niente e occupa pochissimo spazio nel mio zaino. In moltissime occasioni, è stato un sollievo averla con me quando inizia a piovere o si alza il vento. Anche se le rocce sono bagnate e scivolose, io resto asciutto. Anche quando il vento è freddo, io sono al caldo. Trovo la comodità anche nelle condizioni più scomode.

Alex Megos
ALEX MEGOS

Scalatore

Principali traguardi e successi
  • Raggiunge la cima del Black Diamond Project a Stoccolma, il percorso indoor più difficile del mondo.
  • Argento alle Finali della specialità lead alla IFSC Climbing World Cup a Kranj, Slovenia.
  • Argento all’European Bouldering Championship a Monaco, Germania.
  • Prima scalata del Fight Club a Banff, il percorso più difficile del Canada.
  • Prima persona a scalare a vista un percorso di grado 9a, l’Estado Crítico a Siurana, Spagna.

Gore-tex Newsletter